Una nutrita serie di giocatori di livello mondiale e sette milioni di dollari di montepremi. Grandi numeri per il 74esimo Open d’Italia, la più importante manifestazione nazionale di golf, che si disputerà al Golf Club Milano – nel Parco di Monza – da giovedì 12 a domenica 15 ottobre e sarà anticipato mercoledì 11 dalla Rolex Pro Am.
Inserito tra gli otto appuntamenti delle Rolex Series dell’European Tour, l’Open d’Italia 2017 è il cuore del Progetto Ryder Cup 2022, il cammino del golf italiano verso l’attesa sfida fra Europa e Stati Uniti in programma fra 5 anni a Roma presso il Marco Simone Golf & Country Club.
Tantissimi i campioni in gara, per un field senza precedenti che potrà essere ammirato ad ingresso gratuito da un pubblico che sarà coinvolto anche con iniziative collaterali pensate sia per gli appassionati di golf sia per chi si avvicinerà per la prima volta a questa disciplina.

I favoriti – Tra i big difenderà il titolo Francesco Molinari, che guiderà la folta rappresentanza azzurra in gara: puntano ad un ruolo da protagonisti anche Renato Paratore ed Edoardo Molinari, un titolo ciascuno quest’anno, Matteo Manassero e Nino Bertasio.
Sul tee di partenza saliranno ben sette vincitori di major: Sergio Garcia, campione Masters, Danny Willett, stesso titolo nel 2016, Martin Kaymer, Graeme McDowell, Darren Clarke, José Maria Olabazal e Trevor Immelman. Si tratta di un primato per la gara, che ne aveva avuti un massimo di cinque nei due anni precedenti.
Competeranno ben 25 atleti tra i primi 100 del world ranking dei quali due tra i primi dieci, Jon Rahm (n° 5, tra i più attesi) e lo stesso Garcia (n° 10), e altri sei tra i primi 50, compreso Francesco Molinari (n°18. Vi saranno 21 giocatori che hanno difeso i colori europei nella Ryder Cup: con loro Thomas Bjorn, che guiderà il team continentale nella prossima sfida di Parigi (2018) contro la formazione statunitense. Altro dato rilevante che avalla le attese di una gara di livello agonistico superiore sono gli 86 partecipanti che hanno vinto almeno un torneo del circuito. Infine saranno cinque i past winner.

Formula, montepremi, location – La formula – Il torneo vedrà in azione 132 concorrenti, dei quali due dilettanti (Lorenzo Scalise e Stefano Mazzoli). Si giocherà sulla distanza di 72 buche, 18 al giorno. Dopo i primi due round il taglio lascerà in gara i primi 65 classificati, i pari merito al 65° posto e gli amateur che rientreranno nel punteggio di qualifica. Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022, il 74° Open d’Italia sarà il primo di 10 edizioni con un montepremi di 7.000.000 di dollari. Al vincitore andranno 1.166.660 dollari.
L’Open d’Italia si disputerà al Golf Club Milano per la nona volta, la terza consecutiva. Il circolo brianzolo, nato nel 1928 e uno dei più prestigiosi e antichi d’Italia, dispone di tre percorsi da nove buche. I primi due costituiscono il tracciato di gara classico da campionato, dove si è sempre svolto il torneo.
Costruito all’interno del Parco di Monza, 685 ettari di bosco contenente circa 100.000 piante di essenze diverse, il campo ha subito nel tempo alcuni restyling che lo hanno sempre più adeguato alle esigenze del golf moderno. Il tracciato si incunea tra gli alberi che delineano i contorni delle buche imponendo ai giocatori una grandissima precisione nell’eseguire i colpi.

Appuntamenti collaterali – Il 74° Open Open d’Italia, come già avvenuto nelle edizioni precedenti, sarà accompagnato da una serie di eventi che chiameranno in causa direttamente il pubblico, sia da spettatore che da protagonista, negli ampi spazi del Villaggio Commerciale e nella città di Monza. Tutti i dettagli al sito https://www.openditaliagolf.eu

Per la presentazione ufficiale del 74° Open d’Italia, ospitata dal Palazzo della Regione Lombardia a Milano, sono intervenuti Luca Lotti, Ministro per lo Sport; Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia; Giovanni Malagò, Presidente del CONI; Franco Chimenti, Presidente della Federazione Italiana Golf; Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022; Luigi De Siervo, Amministratore Delegato Infront Italy. Moderatrice Ilaria D’Amico.