Sport Tribune Magazine partner di Sport Movies & Tv-35th Milano International FICTS Fest, grande evento ad ingresso gratuito che la città meneghina ospita dal 15 al 20 novembre con sede principale a Palazzo Giureconsulti.
140 proiezioni  tra le quali 25 anteprime mondiali, 5 mostre, 8 meeting, 2 workshop, 23 premiazioni, ospiti internazionali (tra i quali Valentina Vezzali e Fiona MayPavel Nedved e Paulo Roberto Falcao …ma l’elenco è lunghissimo) e 20 eventi collaterali nelle 10 sedi della città sono i numeri più significativi del ricchissimo programma di questa vera e propria vetrina internazionale e luogo di incontro per migliaia di operatori ed esperti del settore.
Sport Movies & Tv-35th Milano International FICTS Fest costituisce infatti la finale di 16 festival (sparsi nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva.
Ad organizzare è la FICTS, la Federazione Internazionale del Cinema e della Televisione Sportiva che è stata fondata nel 1983. Ad essa, unica federazione internazionale con sede a Milano, aderiscono 116 Nazioni: presieduta dal professor Franco Ascani (IOC Member for “Culture and Olympic Heritage Commission”), è riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dell’olimpismo e della cultura sportiva – come lealtà, fratellanza, coraggio, rispetto delle regole – attraverso le immagini.
Le donne sono protagoniste dell’edizione 2017 di “Sport Movies & Tv” con la mostra “Donne sportive in prima pagina”, una iniziativa “al femminile” tesa a valorizzare il ruolo della donna nello sport. Presenti all’inaugurazione 20 campionesse olimpiche e mondiali di tutti i tempi. Da mercoledì 15 Novembre, a Palazzo Giureconsulti, esposte le prime pagine della “Gazzetta dello Sport” con le vincitrici di titoli olimpici e mondiali, i poster originali dei film sportivi con le donne protagoniste ed una collezione dei manifesti di film del basket femminile.
A sintetizzare il tutto è lo slogan “FICTS Is Culture through sport”: i sei giorni di tv, cinema e cultura sportiva sono un importante momento di incontro per network mondiali (presenti i rappresentanti dei 1.172 canali televisivi sportivi dei cinque continenti), new media, case di produzione, produttori, registi, comitati olimpici e federazioni sportive, campioni sportivi, radio, agenzie pubblicitarie e di comunicazione. Tutte queste qualificate presenze per illustrare l’universo della televisione e del cinema sportivo attraverso documentari, spot, reportage, fiction, cartoon, etc. in una delle otto sezioni competitive: Giochi Olimpici, Documentari, Trasmissioni Tv e Nuove Tecnologie, Sport & Società, Sport & Disabilità, Movies, Sport & Pubblicità, Movies & Tv Football.
Il festival, caratterizzato da un’ampia partecipazione internazionale (con oltre 210 giornalisti accreditati, operatori ed esperti del settore, campioni sportivi), offre anche area outdoor, esperienze interattive e coinvolge 44mila studenti di oltre 300 scuole.