Una gara di bici gravel e cross con partenza da Vernasca (Piacenza), su un giro unico da 16 km con un dislivello complessivo di circa 550 metri. E’ la Fingers Cross, ideata da Marco Aurelio Fontana, che è in programma il 19 novembre e si rivolge a chiunque voglia testarsi in un’esperienza che lo stesso Prorider del Team Bianchi Countervail ha definito “stilosa e challenging”.
Location dell’evento le splendide colline del Piacentino, sede di un appuntamento nato per divertirsi e far divertire tramite una gara gravel, cross e MTB organizzata da Lugagnano Off Road con il supporto di Red Bull. Si correrà su un percorso impegnativo, con tratti di fango, ghiaia, terra, prato, sassi e anche scalinate, alternati a sezioni di strada asfaltate in modo da rendere vario e divertente il circuito.
La partenza, fissata alle ore 11, sarà in contemporanea per tutti i partecipanti, uomini e donne. La partecipazione è aperta a tutti i maggiorenni muniti di certificato medico agonistico o tessera FCI. I primi arrivi sono previsti intorno alle 12.
Presente alla Fingers Cross per il Team Bianchi Countervail sarà anche Chiara Teocchi, che si è riconfermata pochi giorni fa campionessa europea Under 23 di ciclocross, prestigioso titolo che si aggiunge a quelli di campionessa italiana XCO e CX in carica nella stessa categoria.
Quella piacentina si prospetta dunque come un’occasione unica e originale per pedalare assieme a campioni affermata in sella alla propria due ruote: ogni partecipante riceverà inoltre una fornitura di premi e gadget per il pacco gara.
“Sono molto felice – ha detto Fontana – di organizzare e di partecipare a questa corsa. Il concetto è tribolare con stile inserendo tratti da ciclocross oltre che gravel, sfruttando anche le bellezze del mio territorio. Sono certo che i partecipanti si divertiranno, e spero che sposino appieno il mood ‘style’ che sto cercando di imprimere all’evento, inserendo anche dei premi ad hoc per i più stilosi”. Oltre alla premiazione della classifica assoluta Uomini e Donne, infatti, sono previsti anche premi speciali per gli atleti con più classe ed eleganza nell’interpretare la corsa, che saranno votati da una giuria ad hoc.