Con la barba folta e nera, capelli cortissimi e uno sguardo che oscilla sempre tra il simpatico e il folle, James Harden è entrato nella storia degli Houston Rockets e della NBA. Infatti nella partita vinta 114-107 contro gli Orlando Magic ha messo a segno 60 punti, 10 rimbalzi e 11 assist. Diventando il primo giocatore della storia del campionato di basket più famoso del mondo a fare 60 punti all’interno di una tripla doppia. A fine partita Harden ha commentato: “We alla did. (L’abbiamo fatto tutti)”. Distribuendo il merito con tutta la squadra per averlo messo nelle condizioni giuste di fare una prestazione fantastica.
James Harden ha superato anche il record di Calvin Murphy che, nel 1978, aveva messo a segno 57 punti von la maglia di Houston. The beard, così viene soprannominato Harden, ha messo a segno 17 dei 18 tiri liberi tirati e 19 dei 30 tentati tra cui anche 5 triple. Una prestazione maiuscola che rimarrà nella storia di questo sport. Su Twitter gli Houston Rockets lo hanno omaggiato modificando una copertina dell’album di 50 cent “Get rich or die tryn’” e mettendo James Harden al posto del rapper con scritto: “Ottieni le vittorie o muori provandoci”

 

https://twitter.com/HoustonRockets/status/958540978385760262/photo/1