Tre successi in tre partite. L’Italbasket vince, convince, ed arriva al giro di boa con 6 punti ed il primato solitario in classifica. Nell’altra partita del girone D terza sconfitta per la Croazia, superata dalla Romania.

Della Valle e Burns, per punti a referto e intensità sono i punti fermi di questa Nazionale.

Ad un’Italia falcidiata dagli infortuni (Gentile e Aradori su tutti), basta un primo quarto giocato con attenzione e ordine per sopraffare la flebile resistenza olandese e continuare il cammino verso i Mondiali in Cina del 2019 a punteggio pieno. Tanto giro palla e frequenti ribaltamenti di lato per scardinare l’assetto difensivo dell’Olanda – già poco ordinato di suo – e lasciar scatenare il talento offensivo in mano alla truppa di Meo Sacchetti. Coach van Helfteren, dal canto suo, decide di giocarsela col doppio pivot, sfruttando l’altezza e il peso dei suoi centri, temibili a rimbalzo d’attacco contro la coppia Pascolo-Burns. Due “quattro” adattati al ruolo per una sera. Questa densità nel pitturato offensivo, ha messo in difficoltà le guardie leggere e atletiche degli ospiti, costrette ad affidarsi a tiri dalla lunga/media distanza. Non propriamente la specialità della casa.

Nelle file dell’Italia molto bene Awudu Abass e Amedeo Della Valle. Il primo, con la canotta azzurra sulle spalle, si trasforma e tira fuori tutto quello che non può mettere in mostra con l’Olimpia Milano, dove ha un ruolo secondario nelle rotazioni ampie di Pianigiani. Amedeo Della Valle, invece, conferma di essere il leader offensivo di questo gruppo, ripercorrendo le orme intraprese da qualche anno con la Pallacanestro Reggiana. Menzione doverosa anche per Christian Burns, reduce da una Coppa Italia giocata ad altissimo livello con la Pallacanestro Cantù. Come suo solito, tanta grinta e tanta voglia di buttarsi su ogni pallone.

Prossimo appuntamento per la nazionale: lunedì 26 febbraio a Cluj contro la Romania. Per provare a presentarsi imbattuti alla prossima finestra di qualificazioni mondiali, in programma tra fine giugno ed inizio luglio.