Nel segno della Cina

Ottobre 2007. Shanghai. Un giovanissimo Lewis Hamilton, debuttante in Formula 1 con McLaren, è in piena lotta per il titolo con Kimi Raikkonen. Tutto sembra andare per il verso giusto quando, un po’ per inesperienza e un po’ per pressione, il britannico si insabbia clamorosamente prima dell’ingresso ai box, mandando in fumo ogni chance di vittoria del titolo.

Da quel momento sono passati più di 11 anni, Hamilton è diventato penta-campione di F1, e la tanto odiata e nefasta Cina si è trasformata in un palcoscenico sfavillante per il battesimo del 44 nel mondo della moda. Lewis Hamilton è sempre stato un grande cultore del glamour, questa non è una novità, e negli ultimi anni tra sfilate, progetti e shooting il mondo del fashion è entrato prepotentemente a far parte della sua vita. Il fatto estremamente interessante è che il neocampione del mondo è riuscito perfettamente a far coesistere la vita nell’abitacolo e quella sul set. Anzi, ha fatto di più, ha conciliato le due cose.

Tommy e Lewis

È iniziato tutto lo scorso febbraio, quando Tommy Hilfiger è diventato sponsor ufficiale del team Mercedes AMG di Formula 1. La freccia d’argento inizia a sfoggiare fin dalle primissime gare il rinomatissimo logo bianco rosso e blu proprio sul muso della monoposto, sopra al marchio Mercedes. Una assoluta novità rispetto al recente passato, e una posizione privilegiata per l’azienda statunitense. Inutile specificare che da quel momento in poi, tutte le divise e il merchandising d’abbigliamento del team Petronas siano state prodotte proprio da Hilfiger, aumentandone così la qualità oggettiva e soprattutto quella percepita.

La liaison tra le due aziende è solo l’antipasto di quello che è poi il vero “matrimonio” di cui tutti parlano e hanno parlato: quello tra Tommy in persona e Lewis. I due sono amici, Tommy lo supporta spesso dal box Mercedes e Lewis fa visita alle sfilate targate Hilfiger ogni qualvolta possa.

La collezione

Nel settembre 2018 viene quindi annunciata la collezione speciale “TOMMYXLEWIS” presentata proprio a Shanghai. La Cina che ritorna, questa volta in veste di scenario perfetto per una presentazione in pompa magna della collaborazione tra Tommy e Lewis. Una sfilata notturna all’aperto, ornata da numerosissime luci, colori e condita dalla presenza di modelle di fama internazionale quali Hailey Baldwin e Winnie Harlow.

Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton
Tommy Hilfiger X Lewis Hamilton

La linea d’abbigliamento rispecchia perfettamente lo stile di Hamilton: un mix perfetto tra sportivo e lussuoso, con le sue iniziali in carattere “gotico” sul classico sfondo biancorosso, fiore all’occhiello di Hilfiger. Giacche, felpe, maglie, pantaloni tutti targati LH e in 3 diverse colorazioni, tra cui spicca quella arancione, una delle tonalità preferite del campione inglese. Non mancano ovviamente anche borsoni e marsupi, accessori per antonomasia del luxury streetwear.

La scelta della “Grande Muraglia” non è affatto casuale. Tommy Hilfiger sa benissimo che il mercato cinese ha enormi potenzialità e offre copiose possibilità di successo. Sa che la Formula 1 è seguita con passione e il lifestyle di Hamilton coincide perfettamente con lo stile dell’azienda. E dopo 11 anni, per Lewis, finalmente la Cina può farlo sorridere.