Un visionario e sognatore

Leonardo Foschi, fiorentino doc, classe ’74 è decisamente qualcosa di più. L’idea di dare vita a un’automobile a suo modo rivoluzionaria nasce infatti sulle solide basi di un importante percorso di designer nella moda e nell’architettura d’interni. Il suo impegno quotidiano, la sua costanza e la sua capacità di circondarsi di collaboratori di alto livello, lo hanno infatti portato a passare dalla dimensione del visionario-sognatore a quella del realizzatore di sogni, capace di rendere concreta una visione, per quanto complessa, e di far vivere un’ispirazione, per quanto estrema.

EXTREMA, la Sport Activity Vehicle

L’aggettivo estrema torna spesso nell’attività di Leonardo Foschi. Estrema è stata la sua idea fashion di capi in pelle e accessori, davvero unici e inimitabili; più che mai estrema è stata la sfida di costruire, dal nulla, non solo una nuova automobile ma un nuovo concetto di automobile: EXTREMA appunto. Leoni EXTREMA non passerà inosservata e ha il destino scritto nel proprio nome. Il designer toscano ama chiamare la sua creatura un SAV, Sport Activity Vehicle, ovvero un segmento che nel mercato automobilistico ancora non esiste. Una vettura SAV infatti dovrebbe essere in grado di coniugare le abilità di un SUV con l’esuberanza di una vera supercar e il lusso di una limos hollywodiana.

Il SAV diventa realtà con Leoni EXTREMA e sintetizza su quattro ruote la mentalità di Foschi: andare sempre oltre, alzare l’asticella, osare, stupire.

Un progetto made in Tuscany

Alcuni anni or sono Foschi percepì che la sua smisurata passione per le automobili e i motori in genere poteva dare vita a qualcosa di più concreto. Gli spunti e le idee di design che Foschi aveva applicato al mondo della moda avrebbero potuto essere trasferiti nel mondo dei motori? Nacquero alcuni bozzetti, estremi e visionari come nella natura dell’uomo. Ma fu a quel punto che la cosa si fece tremendamente complessa, perché quei bozzetti piacquero parecchio ad alcune persone con le quali Foschi si consultò e, a quel punto, si trattò di decidere: restare semplicemente un appassionato di belle automobili o cominciare a lavorarci cercando un proprio spazio in questo complicatissimo mondo?

La passione e la voglia erano troppo forti e così nacque Leoni LTD, un’azienda di design, customizzazione e produzione di automobili uniche e incredibili. Un’ulteriore svolta è datata 2013, con la copertura copyright dei primi disegni e con l’incontro con l’ing. Vincenzo Marchionne. Personalità di vastissime conoscenze tecniche ed enorme esperienza nel settore dell’industria automobilistica, Marchionne divenne in breve il tutore del progetto EXTREMA. Fornendo dritte, contatti, informazioni ingegneristiche e preziose indicazioni, Vincenzo Marchionne in tutti questi anni non ha mai fatto mancare la propria supervisione. Il rapporto di lavoro tra Foschi e Marchionne è sfociato rapidamente in complicità e poi in una duratura amicizia, fatto che sottolinea quanta passione queste due persone abbiano consacrato a questa avventura.

Oggi, che finalmente dai disegni si è passati a una vettura perfettamente marciante, Leoni è pronta a spiccare il volo verso alcuni mercati già ben individuati: Emirati Arabi, Russia e Stati Uniti d’America. L’auto verrà costruita in tiratura limitata e le prime consegne sono previste per l’autunno 2019. Cha abbia inizio la storia del SAV.