Qualche notte fa, durante la partita Toronto Raptors Vs Boston Celtics, Jayson Tatum è sceso in campo per la prima volta indossando le Nike Adapt BB.

Dopo aver fantasticato per anni guardando le scene di Ritorno al futuro e dopo il lancio della Nike HyperAdapt 1.0 nel settembre 2017, Nike ha presentato la prima scarpa da basket con il FitAdapt, per allacciare e regolare la pressione del piede in modo completamente automatico attraverso una app sul cellulare.

Il basket è il primo sport al quale questa tecnologia è stata applicata. Jayson Tatum, dei Boston Celtics, è uno dei giocatori che per primi ha testato il prodotto rimanendone completamente affascinato

Nike Adapt BB

Ottenere il giusto fit da una scarpa durante una performance è un aspetto molto personale e allo stesso tempo complicato. Consideriamo il basket: nel corso di una partita di pallacanestro, il piede può espandersi di quasi mezza taglia. É necessario, quindi, migliorare costantemente il livello di adattamento della scarpa al piede. Questo perché le esigenze cambiano in base allo sforzo, alla sua durata e ai movimenti specifici. Gli studi fatti per perfezionare il fit ha prodotto una serie di tecnologie innovative nella storia di Nike: Huarache, Flywire e Flyknit, solo per citarne alcune.

Nessuna tecnologia, però, è stata più determinante nello studio del fit personalizzato come l’introduzione, nel 2016, della Nike HyperAdapt 1.0, la prima scarpa multifunzionale Nike caratterizzata da allacciatura automatica.

Oggi, Nike ha studiato la sua soluzione più avanzata esistente: Nike Adapt, un sistema che crea una calzata davvero personalizzata combinando un avanzato sistema di allacciatura automatica, una app e un firmware continuamente aggiornato, tutto incluso nella nuova scarpa da basket Nike Adapt BB.

«Abbiamo scelto il basket come il primo sport per la Nike Adapt intenzionalmente. É lo sport che ha maggiori necessità da parte degli atleti», afferma Eric Avar, direttore creativo dell’innovazione di Nike VP.

«Durante una partita di basket il piede dell’atleta cambia continuamente e la capacità di cambiare rapidamente aderenza allentando la scarpa per aumentare il flusso sanguigno e poi stringersi di nuovo è un elemento chiave che crediamo possa migliorare l’esperienza dell’atleta».

Quando un giocatore indossa la Nike Adapt BB, un motore e un sistema di ingranaggi personalizzati rilevano la tensione necessaria al piede e si regolano di conseguenza per mantenere aderenza con il piede. La resistenza alla trazione del laccio sotto il piede è in grado di tirare 32 libbre di forza (all’incirca uguale a quella di un cavo del paracadute, N.d.r.) per mantenere bloccato il piede in tutta una serie di movimenti.

È qui che entra in gioco la tecnologia FitAdapt. Con il tocco manuale o utilizzando l’app Nike Adapt su uno smartphone, i giocatori possono inserire impostazioni di adattamento diverse a seconda dei vari momenti della partita.

Ad esempio, durante un timeout, un giocatore può allentare la scarpa prima di stringerla quando rientrano nel gioco. Possono impostare una diversa impostazione di tenuta per i warm-up. Inoltre, i giocatori possono accedere agli aggiornamenti del firmware per la tecnologia FitAdapt, non appena disponibili, migliorando la precisione di adattamento e ottenendo nuovi servizi.

Com’è stata testata?

Simile all’HyperAdapt 1.0, la Nike Adapt BB è stata sottoposta a una serie di test, tra cui test di impatto, temperature intense, test di fine vita che sono durati decine di migliaia di cicli, test per simulare i piedi più robusti e altro ancora.

«L’intuizione originale di Bill Bowerman era che la vestibilità è il fondamento delle prestazioni atletiche», afferma Avar. «Il Nike Adapt BB aiuta l’atleta a trovare la sua calzata personalizzata e offre un lockdown, una sensazione e una trazione senza compromessi durante tutto il gioco, ma sapevamo che sarebbe stato convalidato solo una volta che i migliori giocatori l’avessero provato».

Mancava ancora l’approvazione definitiva: quella dei più importanti giocatori del mondo. Ecco perché il team di design Nike ha invitato un gruppo selezionato di giocatori professionisti, incluso Jayson Tatum, al quartier generale mondiale Nike in Oregon per una serie di allenamenti e giochi di pick-up, mettendo la scarpa alla prova.

«Essere uno dei primi atleti a indossare la scarpa ed essere scelto come rappresentante del futuro della pallacanestro Nike significa molto. La app consente di mettere la scarpa e toccare il pulsante, cambiare i colori, vedere la percentuale sulla batteria … è semplicemente fantastico». (Jayson Tatum)

La Nike Adapt BB è il primo prodotto per la performance continuamente aggiornato di Nike, grazie alla relazione quasi simbiotica tra l’app digitale della scarpa e gli aggiornamenti firmware opt-in della scarpa. Poiché il sistema FitAdapt migliora la qualità della vestibilità nella pallacanestro, il passo successivo sarà quello di portare FitAdapt ad altri prodotti sportivi e di lifestyle, ciascuno con esigenze uniche di adattamento in diversi ambienti.

La tecnologia FitAdapt sarà disponibile su Nike Adapt BB a partire da febbraio.