Presso il Centro Porsche Milano Nord si è tenuta, durante la serata di mercoledì 20 marzo, la presentazione ufficiale della nuova stagione della Porsche Carrera Cup Italia.

L’evento, organizzato nella splendida sede di Via Giorgio Stephenson, ha dato largo spazio sia alla competizione monomarca di Porsche che a quella per i campioni del virtuale impegnati nella Porsche Esports Carrera Cup Italia, il primo campionato monomarca di guida simulata.

Matteo Bobbi e Mario Myiakawa hanno infatti presentato la seconda stagione del campionato degli eSports, con tante novità ma con le conferme interessanti e apprezzate dello scorso anno. Tra queste spicca il premio per il vincitore del campionato PRO 2019 che, come già successo a Enzo Bonito durante la scorsa stagione, potrà prendere parte alla finale di ottobre della Carrera Cup a Monza, a bordo di una Porsche 911 GT3 Cup.

Mentre lo scorso 18 marzo si sono ufficialmente aperte le candidature per il campionato virtuale, durante la serata di presentazione della stagione gli ospiti hanno assistito ad avvincenti battaglie al simulatore tra dodici piloti. Presente anche lo youtuber cui Amos Laurito, che vanta tra i numerosi risultati nel settore anche la partecipazione alle selezioni mondiali della versione simulata di Formula 1.

Per il progetto, che vedrà i protagonisti selezionati sfidarsi attraverso l’Assetto Corsa di Kunos Simulazioni, ci sarà una prima fase di eliminazione online e, tra i cinquanta selezionati, una sessione di qualifiche li dividerà ulteriormente in dieci PRO, che si sfideranno in autodromo, e quaranta Silver.

In questa avvincente anticipazione di quella che sarà una stagione interessante e innovativa nel campo, sempre più apprezzato, degli Esports, si è fatta spazio anche la presentazione della nuova stagione di Porsche Carrera Cup Italia per il Team Ghinzani Arco Motorsport.

I vertici del Team bergamasco hanno sfruttato la location, in perfetto stile Porsche, per ringraziare tutti i sostenitori di un 2018 ormai giunto alla conclusione ma carico di emozioni e di soddisfazioni. I successi dello scorso anno serviranno a piloti e staff per fare ancora meglio e arrivare preparati al primo fine settimana di gara, al via il 5 aprile a Monza.