Red Bull celebra il nove volte campione del mondo di motocross Tony Cairoli con una lattina di Energy Drink interamente dedicata ai suoi successi e una sessione di training davvero speciale.

Per il vincitore di oltre ottanta GP è stata infatti realizzata un’edizione speciale della “Hero can”, la famosa lattina limited editition concessa da Red Bull solo ai migliori talenti del settore.

E Cairoli, pilota del Red Bull KTM Factory Racing, del suo sport è decisamente il migliore. Ma per aiutare il talento, si sa, serve la preparazione e il duro lavoro.

È proprio per questo che dopo l’arrivo della nuova Red Bull “Hero can” Red Bull ha organizzato una sessione speciale di allenamento, la Red Bull Train with Tony, in cui il nove volte campione del mondo ha mostrato a tutti gli appassionati il suo processo funzionale per mantenersi sempre al meglio.

Un tipo di allenamento che si può replicare facilmente a casa, per tonificare braccia, gambe, spalle, addominali, per migliorare l’equilibrio generale e aumentare la forza muscolare. I consigli del campione sono stati intervallati da workout con la palla medica, bilanciere ed elastici, ripetizioni a corpo libero e coi i pesi.

Nel video di presentazione del Train with Tony realizzato da Red Bull si possono vedere alcuni frame del pilota all’opera, intervallati con i cinque segreti dell’allenamento svelati dal numero uno di Patti, classe 1985.

La partenza, chiave di ogni gara di motocross, è associata ai dorsali, la cui trazione permette al pilota di seguire la moto, di domarla e, allo stesso tempo, di accelerare al massimo.

Il secondo segreto sta nella curva stretta, associata all’esercizio degli addominali che permettono di inclinare tronco e mezzo. Il terzo è il salto, il cui allenamento perfetto è stato identificato nel potenziamento dei quadricipiti che, spingendo sulle pedane, portano a una maggiore efficienza nel salto.

Il quarto esercizio scelto da Cairoli è quello per la tonificazione dei glutei lombari, fondamentale in occasione dei salti ravvicinati mentre ultimo, sicuramente non per importanza, è l’esercizio dei pettorali tricipidi. Ideato per migliorare la staccata attraverso la forza di spinta sul manubrio, l’allenamento è fondamentale per caricare l’avantreno e migliorare l’ingresso in curva.

Solo cinque esercizi, uno per ogni momento della gara, per capire il duro lavoro che di nasconde dietro il successo decennale di Tony Cairoli. Cinque esercizi per celebrare la leggenda.