Nonostante l’assenza dell’Italia dai Mondiali di Russia 2018, ci sarà comunque qualcuno a portare avanti l’orgoglio italiano e il made in Italy. Erreà sport, lo storico marchio parmense, ha presentato nelle scorse ore le nuove maglie della nazionale islandese. L’Islanda, una nazionale simpatica ai più per il bellissimo cammino fatto ad Euro 2016 e per la speciale esultanza tra squadra e tifosi, a Giugno giocherà il primo Mondiale della sua storia. E lo farà indossando le nuovissime maglie targate Erreà Sport.

La scelta di colori, di grafiche e di design non è affatto casuale, ma frutto di una dettagliata ricerca e di un concept molto chiaro: richiamare gli elementi naturali che caratterizzano la terra islandese. Una terra coperta di ghiaccio, l’immensa ricchezza di acqua, l’anima di fuoco data dalla grandiosa presenza di vulcani e gayser. Proprio ghiaccio, lava e acqua si fondono perfettamente nella nuova maglia Erreà sport realizzata per rappresentare al meglio la particolarità e la bellezza dell’Islanda e della sua Nazionale.
A causa del suo effetto, il ghiaccio, rappresentato simbolicamente dal bianco del colletto a V e da quello delle spalle, si scioglie gradatamente mescolandosi a lava lungo le maniche caratterizzate da una grafica a macchie quasi puntinata in cui si fondono il rosso e l’azzurro.
Proprio l’azzurro, acqua che si è sciolta grazie al calore, è il colore distintivo del corpo e dello sfondo della prima divisa che si presenta semplice e dalle linee pulite ma molto curata in ogni suo più minuto dettaglio. La vestibilità aderente viene enfatizzata dalla combinazione di due tessuti.
Il primo, collocato nella parte centrale, morbido, traspirante ed estremamente confortevole è impreziosito ed abbinato ad un secondo filato, una speciale rete posta lungo i fianchi della maglia.
In modo emblematico, la rete cucita ai bordi, lascia trasparire il tessuto sottostante che, nel caso della divisa home, è rosso, come a sottolineare che sotto l’azzurro della casacca e della pelle scorre ed è sempre presente la potenza del fuoco e il battito della passione.
A enfatizzare la forte identità nazionale, la fierezza e il forte senso di comunità che contraddistinguono il popolo islandese, due sono gli elementi iconici riportati sulla nuova divisa:
il motto già proposto per gli Europei 2016 “FYRIR ISLAND” (“Per l’Islanda”) posizionato all’interno del collo e la bandiera nazionale applicata sul retro della maglia.
Erreà sport                                                             

Ad accompagnare la nuova divisa e l’intera campagna di comunicazione, il claim Legends are born without warning abbinato alla potente ed epica immagine dei geysers, tra i fenomeni in assoluto più sorprendenti e spettacolari della superfice terreste.
Seppure l’Islanda conti una popolazione di appena 350 mila abitanti, le nuove magliette sono già state vendute e ordinate da ogni parte del mondo. La si può trovare in vendita qui al prezzo di 79,95 €.
I Paesi da cui sono arrivate le maggiori richieste, oltre ovviamente all’Islanda, sono stati Regno Unito, Germania, Austria, Francia ma, anche fuori dall’Europa, Russia, Usa, Giappone, Singapore, Hong Kong, Cina, Australia e tanti altri. Anche in Italia, l’affetto per questa piccola grande nazionale non manca, visto che secondo vari sondaggi, molti tifosi italiani simpatizzeranno per l’Islanda ai prossimi mondiali.

Ecco il video di presentazione delle maglie.