«10 giorni prima di Natale sono lì con la testa china. La mia fidanzata mi ripete le solite cose. Già le so. Me le ha dette cento volte, mi sono sembrate mille. Poi c’è la lite, ogni coppia ha la sua. Un urlo forte e siamo pronti. Adesso ci siamo. Adesso andiamo all’iper. Adesso andiamo a prendere i regali di Natale».

Una parafrasi della grande introduzione al Mondiale 2006 di Beppe Bergomi è il modo giusto per descrivere ciò che avviene solitamente nel periodo prenatalizio: la corsa agli ultimi regali è diventata un cliché di cui non si può fare a meno. Un po’ come “Una poltrona per due” o “Mamma ho perso l’aereo”, la giornata all’iper in preda al panico e alla disperazione più totale fanno parte del pacchetto natalizio che ognuno di noi vive annualmente.

Ecco allora un elenco di libri che ogni appassionato di calcio dovrebbe avere nella propria libreria. Il fatto che li possiate ordinare comodamente seduti a casa vostra non è un caso. Siamo con voi.

PS: per i non calciofili, date un’occhiata alla lista di Sport Tribune.

1. 999: Storie vere di campioni mancati (14,99 €)

«Uno su mille ce la fa», cantava Morandi. Una grande verità se applicata al mondo del calcio, dove le storie di copertina sono sempre dedicate all’uno su mille. Paolo Amir Tabloni, autore del libro, è invece uno dei 999 che non ce l’hanno fatta. Portiere delle giovanili del Parma (si allenava con un certo Gianluigi, detto Gigi, di cui probabilmente avete sentito parlare), arriva alle soglie del debutto tra i professionisti prima che una serie di sfortunati eventi lo portino a restare marginato tra le serie minori. La sua è una delle 29 storie raccontate in questo libro: protagonisti anche giocatori che hanno esordito nella massima serie (come Marco Nichetti, fantasista dell’Inter che in Nazionale aveva la numero 10 pur giocando con Totti), o che addirittura hanno segnato (come Ferdinando Piro).  Storie di sconfitte, di infortuni, di dolore. Storie anche di malavita. Storie di vita vera.

Ma anche storie di riscatti, al di fuori del calcio. Perché, come scrive Nicola Berti a proposito di questo libro, “fallire nel calcio non significa fallire nella vita”.

Un libro imperdibile per tutti gli amanti di questo sport o per tutti i ragazzini che si affacciano al calcio professionistico con sogni di gloria: in poche parole, una grande lezione di vita.

Acquistalo su Amazon

2. Goals (15,30 €)

«Voglio essere di ispirazione agli altri. Voglio che qualcuno mi guardi e dica: è anche per merito tuo se non ho mollato».

Gianluca Vialli non è di certo il tipo di persona che ha bisogno di presentazioni. Dopo una carriera di successi, l’ex bomber aveva intrapreso la carriera di allenatore prima di dedicarsi quasi esclusivamente al mondo della televisione per conto di Sky, oltre che alla sua Fondazione Vialli e Mauro per la ricerca e lo sport.

98 storie + una, per affrontare le sfide più difficili. Come forse qualcuno ha già intuito, quell’una in più è proprio la sua di storia. Vialli racconta, mettendosi a nudo di fronte al grande pubblico, della sua personale battaglia contro il cancro. Un percorso ricco di insidie, spesso di dolore, ma che ha avuto la forza di affrontare ponendosi degli obbiettivi. Proprio come faceva nella sua vita da calciatore.

Questo è il fil rouge che collega tutti i 99 racconti: storie e frasi motivazionali che possano aiutare il lettore a vivere gli ostacoli e le sfortune quotidiane come sfide. Che si possono vincere.

Acquistalo su Amazon

3. Alessandro Lucarelli: l’ultima bandiera (10 €)

La gioia per una storica qualificazione in Europa League, subito rimpiazzato dall’incredubilità per un fallimento inaspettato. La voglia di ripartire, nonostante l’età spingesse verso la via del ritiro. I campi di periferia, la serie D, le due promozioni di fila ed il ritorno in serie A come lieto fine: quello che sembra in tutto e per tutto un romanzo è invece la vera storia di Alessandro Lucarelli.

Nella bella biografia, scritta grazie al lungo lavoro di Mattia Fontana, Nicolò Fabris e Guglielmo Trupo, c’è tutto Lucarelli: dalla vita nello spogliatoio alle battaglie per proteggere i colori della città di Parma, dagli allenamenti (spesso sottotono, per stessa ammissione del protagonista) alle partite più avvincenti. Il tutto impreziosito da tanti aneddoti dei suoi oltre 20 anni di carriera.

Una rinascita, sportiva e non, che ci permette di identificarlo come una delle ultime bandiere in un calcio sempre più privo di riconoscenza, amore per la propria squadra e rispetto per i tifosi.

Acquistalo su Amazon

4. Francesco Totti: un capitano (17, 85€)

A proposito di ultime bandiere del nostro calcio, la biografia di Francesco Totti non poteva di certo mancare in questa speciale classifica.

Scritto dalla penna illuminata di Paolo Condò, è attualmente al primo posto nei libri venduti inerenti allo sport. Francesco, figlio di una città che lo ha amato come nessun altro prima di lui, è diventato simbolo della Roma e di Roma.

Il racconto della sua vita è travolgente: dalle partite sui campi di periferia fino all’esordio in serie A a soli 16 anni, il possibile approdo alla Sampdoria prima e al Real Madrid poi, la vittoria dello scudetto e del Mondiale fino all’emozionante addio. Ma c’è anche tanto altro, relativo alla sua vita e ai suoi affetti, che se da una parte non sono così strettamente collegati alla sua carriera, dall’altra sono comunque funzionali a raccontare la semplicità e genuinità della persona, di Francesco, ancor prima che del calciatore.

Una carriera – o forse sarebbe meglio dire una vita – costellata di sliding doors e di bivi, risolti con un unico valore fondamentale: l’amore per la propria gente. Che lo ricorderà per sempre come il figlio prediletto, il fantastico numero 10 o, più semplicemente, il capitano.

Acquistalo su Amazon

5. Calciopop. Dizionario sentimentale del pallone (14,41€)

Il calcio visto come un fenomeno in grado di influenzare, caratterizzare e distinguere vari momenti nella storia della nostra società: è questa la prospettiva da cui Giovanni Tarantino guarda e descrive il gioco più bello del mondo.

Un viaggio, il suo, attraverso l’universo di Futbolandia per analizzare a posteriori quanto sia stato importante il calcio come fenomeno di massa, più che come sport. Tanta attenzione, inoltre, alla figura del tifoso, analizzato attraverso la storia e l’immaginario del movimento ultras in Italia.

Il calcio, quindi, come fenomeno trasversale, invasivo, che tocca tutta una serie di linguaggi – dalla musica, al cinema, ai fumetti – influenzando l’immaginario popolare e sovvertendo, spesso, le regole della società. Perché, citando Gianpaolo Ormezzano, “per alcuni, il calcio è uno sport. Per altri invece non lo è affatto.”

Acquistalo su Amazon

6. Che razza di calcio (12, 75 €)

Il problema del razzismo sembra non essere mai stato così attuale e il mondo del calcio non è esente da tanti esempi di discriminazione.

Discriminazione territoriale o razziale, ma anche di genere o legata alla sessualità delle persone: Lamberto Gherpelli, autore e studioso di calcio, racconta quanti diversi tipi di discriminazione esistano e resistano, tristemente, sui campi da calcio, sugli spalti e spesso anche nei “palazzi”.

Un fenomeno troppo spesso minimizzato che è stato perfettamente descritto dall’ex difensore di Parma, Juventus e Barcellona, Lilian Thuram: “Sono diventato nero a nove anni, quando sono arrivato in Francia ed ho incontrato i bianchi. Si diventa neri con gli sguardi degli altri”. Quegli sguardi e, soprattutto, di chi non ci sta e si ribella, sono i protagonisti di questo libro. Un viaggio dalle origini del gioco agli scorsi mondiali di Russia.

Acquistalo su Amazon

7. Le reti di Wembley (14,41€)

Un viaggio a Londra con il calcio come motivo di sottofondo costante, alla ricerca di aneddoti, storie dimenticate, sensazioni, ricordi ed emozioni.

Un capitolo dedicato ad ognuna delle squadre di Londra: da quelle che ancora giocano in Premier League (Arsenal, Chelsea, Fulham, Tottenham, West Ham, Crystal Palace), fino a quelle relegate nelle serie minori.

Roberto Gotta, grande conoscitore del calcio oltremanica, offre diversi spunti per gli appassionati che vogliono provare il piacere di scoprire – o in certi casi riscoprire – personaggi, vicende e stadi di un epoca lontana quanto basta per essere raccontata, e di conseguenza letta, attreverso il filtro della nostalgia. Un must have per qualsiasi tifoso del calcio inglese.

Acquistalo su Amazon