Sulla strada per Pitti Uomo ci è tornata in mente una splendida serie di illustrazioni realizzate da Celia Calle per adidas Predator nel 2001.

1/6

In occasione della nostra presenza a Pitti Uomo 95 con lo speciale Gran Galà del Calcio 2018 – di cui Soccer Illustrated è stato felice partner anche durante l’evento con le nostre illustrazioni – ci è tornata in mente una splendida serie di illustrazioni di Celia Calle dedicata alle adidas Predator Precision, tra le scarpe più iconiche della storia.

Celia Calle X adidas Predator Precision

Splendidamente realizzate da Celia Calle, le illustrazioni in stile fumetto per adidas Predator Precision sono state pubblicate per la prima volta nel marzo 2001 e hanno rappresentato:

Edwin Van der Sar, David Beckham, Alessandro Del Piero, Patrick Kluivert, Zinedine Zidane, Harry Kewell e Kieron Dyer.

Le illustrazioni di Celia Calle dedicate alle adidas Predator Precision rappresentano in modo giocoso le New Rules for New Predators, ovvero i metodi da utilizzare per limitare gli avversari che indossavano le nuovissime scarpette Precision: difensori extra in barriera, inseguimenti e interventi multipli, placcaggi, arbitri che possono intervenire in tackle, allenatori che devono appesantire gli atleti.

Adidas Predator è una serie di scarpe da calcio sviluppate dai produttori tedeschi di abbigliamento sportivo adidas. Si basano su un prototipo dell’ex calciatore australiano Craig Johnston. La caratteristica comune della linea Predator è la presenza delle strisce di gomma progettate per aumentare l’attrito tra il piede e la palla.

La nuova Predator prende il nome di Predator 18+. Presenta una tomaia Primeknit con un design senza lacuna come in Ace 16+ e 17+. Il sottopiede boost utilizzato nell’Ace 17+ è stato utilizzato anche sulle nuove Predator.

adidas Predator

Predator (1994), Rapier (1995), Touch (1996), Accelerator (1998), Precision (2000), Mania (2002), Pulse (2004), Absolute (2006) [Rugby Version Released 2007], PowerSwerve (2007) [Versione Rugby rilasciata nel 2008], Predator X (2009) [Rugby Versions – Predator RX (2009)], AdiPower Predator (2011) Predator Kinetic SL (Elite Version), Predator LZ (2012) [Rugby, Versions – Predator Incurza (2012), Predator LZ 2 (2013) [Rugby Version – Predator Incurza 2 (2013)], Predator Instinct (2014), Predator Incurza 3 (2014), Predator Incurza 4 (2015), Predator Malice (2016/17), Crazyquick Malice (versione 2016), Predator Malice Control (2017), Predator Flare (2017), Predator 18 (2017).

Gli elementi caratteristici di Predator si sono sviluppati nel tempo. Il principio alla base del progetto, tuttavia, prevede l’applicazione di strisce di gomma sull’avampiede che aumentano la precisione del colpo. Il focus iniziale di Predator riguardava la forza di tiro, ma gradualmente si è spostato sull’effetto, sulla rotazione e sulla precisione della palla. Le prime Predator erano disponibili anche senza la tecnologia ufficiale ma con un nome diverso. Se le Predator erano in pelle nera di canguro con strisce bianche ed elementi rossi, le scarpe in versione economica erano nere con strisce bianche e accenti blu. L’equivalente di Precision, tuttavia, era solo in bianco e nero. David Beckham ha indossato queste scarpe per gran parte della sua carriera, così come Zinedine Zidane.

La Precision Predator del 2001 era un modello completamente rivisto rispetto al precedente, con una configurazione e una colorazione simili, ma con una tecnologia totalmente rivista e più somigliante alla versione Accelerator.